etna romance

Le Grotte dei Romantici - Grotta delle Palombe

etna romance itinerari le-grotte-dei-romantici---grotta-delle-palombe

All’ interno del territorio etneo si trovano oltre 200 grotte di scorrimento lavico. Note sin dall’ antichità, sono state utilizzate come luoghi sacri o di sepoltura e, più avanti, come rifugi naturali per coloro che tentavano la scalata sull’ Etna.

Una delle più belle grotte in frattura eruttiva dell’Etna, la Grotta delle Palombe si è formata nell’eruzione storica del 1669 e ancora oggi rappresenta una cavità misteriosa per i visitatori che arrivano sul vulcano.

Nel 1823, Mario Gemmellaro in compagnia dell'inglese John Marshall, si impegnò per primo in una pericolosa discesa nella grotta, spingendosi fino 120 m di profondità sotto i Monti Rossi e lasciandovi alla fine una lapide ancora lì fissata e sulla quale si legge la seguente iscrizione: "Marius Gemmellarus primus ima haec in tartara venit".

L’accesso alla grotta è situato nel centro del cratere eruttivo e si raggiunge percorrendo un sentiero a zigzag che fu realizzato all’epoca da Mario Gemmellaro.

Dettagli
Livello di difficoltà

Facile - Percorso in ambiente con basso grado di pericoli oggettivi anche di origine meteorica, nessuna difficoltà tecnica oltre le normali attenzioni di progressione escursionistica, nessuna strettoia o restringimento, tempo di visita contenuto entro le tre ore (compreso l’avvicinamento)

Dislivello 8 m
Tempo di percorrenza

1 ora

Abbigliamento consigliato Tecnico
Quota 838 m.l.m.

Dove siamo

Galleria fotografica

Richiedi informazioni

Inserisci il tuo Nome
Inserisci l'indirizzo Email
Inserisci il messaggio
Messaggio inviato correttamente!
Si è verificato un problema. Riprova!