etna romance

Le Grotte dei Romantici - Grotta del Ritrovamento

etna romance itinerari le-grotte-dei-romantici---grotta-del-ritrovamento

Percorso in ambiente con basso grado di pericoli oggettivi anche di origine meteorica, nessuna difficoltà tecnica oltre le normali attenzioni di progressione escursionistica, nessuna strettoia o restringimento, tempo di visita contenuto entro le tre ore (compreso l’avvicinamento).

ll santuario della Madonna della Sciara fu un luogo di culto di antichissime origini e fu sepolto interamente durante l’eruzione del 1669. Nel 1689, con il sostegno economico del Duca di Massa, cominciarono, fra molte difficoltà, gli scavi per il recupero di parte degli arredi e delle opere sepolte.

Solo cinque anni più tardi, il 18 agosto del 1704, alla profondità di 40 palmi (circa 10 m), venne individuata una piccola cavità dove furono ritrovate la statua della Madonna delle Grazie, (oggi chiamate della “Sciara”), alcune ampolline, una campanella e varie monete del tempo. La statua venne ritrovata all’interno di una grotta in cui erano evidenti i resti dell'antica chiesa e specificatamente le cinquecentesche colonne di lava rimaste schiacciate dall'enorme peso della sovrastante colata.

L’ingresso della grotta è situato all’interno del Santuario.

Dettagli
Livello di difficoltà

Facile

Dislivello 5 m
Tempo di percorrenza

1 ora

Abbigliamento consigliato Tecnico
Quota 610 m.l.m.

Dove siamo

Galleria fotografica

Richiedi informazioni

Inserisci il tuo Nome
Inserisci l'indirizzo Email
Inserisci il messaggio
Messaggio inviato correttamente!
Si è verificato un problema. Riprova!